La pagina Google Plus di BigliettiEventi.info

RENATO ZERO: LE CANZONI PIU' BELLE

Ripercorriamo, insieme, la magica carriera di un'Artista capace di aver dato voce a 4 generazioni con le sue canzoni. Poesie che suonano di amore per la musica, per un amico, per il prossimo, per gli emarginati, per la Vita. Renato Zero ha scritto e scrive tutt'oggi le pagine più belle ed emozionanti della musica italiana. Ecco le dieci canzoni selezionate nel vastissimo repertorio dell'artista romano.

RENATO ZERO: LE CANZONI PIU' BELLE Vuoi inserire quest'immagine sul tuo blog? Copia il codice sottostante!

POSIZIONE NUMERO 01 NEI GIARDINI CHE NESSUNO SA

In questa canzone Renato Zero canta l’amore per le persone più debole, le persone emarginate, gli anziani, gli inabili, tutte quelle persone sole abbandonate che divengono “spettatori malinconici di felicità impossibili”. Si, sono proprio loro i protagonisti di questo struggente brano, persone che guardano la loro vita scorrere senza però viverla impossibilitati perché se mai inchiodati ad un letto da una malattia grave. Una sola cosa è certa per il cantante “quel dolore che non sai cosa è, solo lui non ti abbandonerà mai”. Nel ritornello arriva la parte più bella della canzone, una vera e propria dichiarazione d’amore. “Ti darei gli occhi miei per vedere ciò che non vedi, l’energia, l’allegria per strapparti ancora sorrisi”. Il cantautore, infatti, sogna per tutte queste anime un posto migliore dove ridere, correre, curarsi le ferite e perché no “avere qualche dente in più per mangiare”. Purtroppo però c’è chi dimentica, dimentica la vita, l’amore, i ricordi, i sorrisi e le gioie ed allora i silenzi diventano assordanti. Silenzi che stringono il cuore e fanno piangere in quei “giardini che nessuno sa” in cui regna “l’inutilità, rispetto e grande pulizia”, che è quasi follia. C’è la voglia di sussurrare “non arrenderti”, perché un uomo è niente senza fantasia; ma in quei giardini abbandonati da tutto e tutti vivono anime che il cantante vorrebbe aiutare, a cui dedica versi una poesia unica: “esili, fragili, non negargli un po’ del tuo amore”. Per il cantante sono “stelle che ora tacciano, ma daranno un senso a quel cielo” perché “gli uomini non brillano se non sono stelle anche loro”.

La colpa però è nostra, “inabili che pur avendo a volte non diamo” lasciando spazio solo a degli inutili silenzi.

Ascolta “Nei giardini che nessuno sa”

 

POSIZIONE NUMERO 02 CERCAMI

Una richiesta esplicita, chiara e sentita quella cantata da Renato Zero in uno dei brani più amati e di successo della sua carriera.

La canzone, inserita nell’album “Amore dopo Amore”, divenne una vera e propria hit facendo accrescere la schiera dei “sorcini”. Un brano emozionante, che tocca le corde e l’anima di tutti noi e che si presta a tante interpretazioni.

In passato c’è chi disse che il cantante aveva dedicato questo brano alla madre, anche se appare come una sorta di invocazione che il cantante fa al suo pubblico chiedendogli appunto di “cercarlo, come, quando e dove vuoi”. Lui sarà sempre li “io sono qui” anche se ci saranno degli insulti che potranno ferirlo. Del resto “lui è così, tu prendimi o cancellami” canta Renato, pronto però, nonostante a tutto e tutti ad essere semplicemente se stesso per sempre. ( “ io resto qui mettendo a rischio i giorni miei, scomodo si, perché non so tacere mai”).

Ascolta “Cercami

 

POSIZIONE NUMERO 03 PIU’ SU

Uno dei brani più belli e commoventi di sempre di Renato Zero. Una canzone che fa volare e sognare. E’ proprio quello il messaggio celato in un testo che suona come una poesia. La ricerca dei sogni, irraggiungibili a volte, ma realizzabili altre volte è il cuore di questa splendida opera di Zero. C’è spazio per tutto e tutti nelle parole del cantautore: la vita che nasce anche senza bisogno di aiuti ( “sboccia un fiore malgrado nessuno lo annaffierà”), alle scelte sbagliate ( “un drogato è soltanto un malato di nostalgia”), al tempo che ci inganna ( “questo tempo affamato consuma la mia allegria”). Allora non resta che “cantare e piangere” osservando la vita, cercando però di migliorarlo. Allora “se qualcuno sorride tu non tradirlo mai”, al nemico bisognerà svelare la lealtà e bisognerà insegnare il “perdono a chi perdonare non sa”. Tutti bisognerà innalzarci e cercare di toccare il cielo il più possibile. ( “più su fino a toccare il blù”).

Ascolta “Più Su”

 

POSIZIONE NUMERO 04 IL CIELO

Una vera e proprio poesia in musica. Tra i più grandi successi del cantautore, che dedica una canzone a quella “macchia scura” che ogni giorno è sopra le nostre teste. Il brano è un riflessione ad alta voce che Renato Zero fa osservando il cielo. Più volte i suoi occhi si sono persi in quella “macchia scura”, a cui ha raccontato i suoi pensieri, le sue vanità, i suoi desideri, i suoi sogni. C’è chi ha provato a toccarlo il cielo, chi con l’amore è riuscito a conquistarlo vincendo il tempo, chi invece ha bruciato le tappe. Il cielo è sopra ognuno di noi ed osserva la violenza che quotidianamente si consuma nelle nostre vite, come quando “un altro figlio nasce e non lo vuoi”. Per Zero quella macchia scura, a cui più volte indirizza il suo pensiero non è altro la coscienza che ognuno di noi dovrebbe avere. Del resto canta ma “che uomo sei, se non hai il cielo”.

Ascolta “Il Cielo”

 

POSIZIONE NUMERO 05 I MIGLIORI ANNI DELLA NOSTRA VITA

Canzone epica del 1991 tratta dall’album “Sulle tracce dell'imperfetto”, questa canzone non ha bisogno di spiegazioni. E' una riflessione sulla vita, che nonostante tutto e tutti vale la pena di essere vissuta fino in fondo. Vivere il presente con la consapevolezza che il domani è ancora incerto...”stringimi forte, che nessuna notte è infinita”. I migliori anni della nostra vita è un inno alla vita, all'amore, allo stare accanto l'uno all'altro. Un brano emozionante, in assoluto tra le canzoni più amate e richieste dai suoi sorcini. Immancabile durante i suoi straordinari spettacoli dal vivo.

 

Ascolta “I migliori anni della nostra vita”

 

POSIZIONE NUMERO 06 LA FAVOLA MIA

Canzone del 1978 è senza ombra di dubbio una delle canzoni autobiografiche del cantante più amate dal suo pubblico.

La favola” che canta Renato è proprio la sua favola, che vive con il suo pubblico ogni sera su di un palcoscenico. “Ogni giorno racconto la favola mia, ogni giorno chiunque tu sia e mi vesto di sogno per darti l’illusione se vuoi di un bimbo che gioca agli eroi”. Una notte magica, unica, dove i sogni hanno la meglio sulla realtà, almeno per una notte. Sul palco c’è lui, tra travestimenti e vestiti eccentrici, un uomo “che si veste da sogno” e “si trucca” per evitare che la sua vita lo riconosca andando via. Una poesia straordinaria divenuta nel tempo una sorta di legame tra Renato ( re ) e il suo pubblico, che si ripete ogni notte durante un concerto del cantante( re di una notte di magia, che sorride, piange e ride con me e forse torni bambino e una lacrima va).


Ascolta “
La Favola Mia

 

POSIZIONE NUMERO 07 AMICO

In assoluto la canzone più bella da dedicare ad un amico. Quell’amico che si sceglie e con cui si condividono le esperienze più belle. Un’amicizia vera, genuina, che il tempo cerca di minare con l’arrivo di amori e dissapori, ma come canta il cantante “il più fico amico è chi resisterà”. Il segreto della vera amicizia è proprio quello di resistere al tempo, agli inganni della vita, nonostante il “tempo che passa mentre tutto va e rubi i contorni ad una fotografia”.

Immancabile durante i concerti del cantautore.

 

Ascolta “Amico

 

POSIZIONE NUMERO 08 ACCADE

La voglia di cambiare e di rifarsi è al centro di questa splendida canzone. Sono tante, tantissime le persone insoddisfatte della propria vita, delle proprie scelte e con una voglia immensa di rifarsi sulla vita. Il cantante poi riflette sul successo, che definisce “falso” perché è facile esserci nel momento in cui “vinci e sono tutti la”. E’ importante “criticarsi” per capirsi e capire chi ci sta accanto, perché accade che “l’anima esplode di colpa” e allora non ci resta che smettere di avere paura di sé stessi, ma prendere la propria vita e spingerla oltre il buio. Accade, infatti, che “più avanti vai e più ti senti solo”, più si cresce più si diventa cinici verso il mondo circostante, ma non bisogna mai smettere di sognare ( volare) perché lassù “non è sempre cielo, aiutati un po’ anche tu” dando una spinta al cuore. E’ importante aver voglia di vivere, rischiare, di voltare pagina e cercare “più coraggiosi di allora” nuove emozioni lasciando e dimenticando “quella volontà di farsi male”.

Ascolta “Accade

 

POSIZIONE NUMERO 09 FIGARO

Sono 7 minuti e 50 secondi di grandissime emozioni. Una canzone che è un inno alla vita, all’amore, ai sentimenti quelli genuini e sinceri che Renato “raccoglie” per poi accenderli interpretando. Renato è ovunque, è corre li dove i “cuori si guastano”, precipita e vola su “più svelto del vento”. E’ la sua vita, impossibile rinnegarla perché è importante restare sempre se stessi fin quando, canta Renato, “riesco a cantare di te”. Quel Te ha un valore plurimo: la vita, l’amore, i suoi fan, il suo pubblico.

Proprio al suo pubblico Renato offre, da sempre, tutto se stesso senza riserva alcuna. “Prendi quello che ti servirà, del mio cuore il battito migliore, le più strabilianti primavere, tutto il bene che vuoi, la dolcezza che altrove non hai”. Parole che fanno commuovere ed emozionano ancora oggi. Il brano, tra i più belli in assoluto del cantautore, è all’interno del pluri platino album “Amore dopo Amore”. “Tra sogni e lacrime mi muoverò, ho voglia di crescere ancora un pò’” dice il cantante, pronto ad andare incontro al prossimo “qualunque sia la verità, io sono qua e chiunque tu sia ti resterò vicino” pronto a scrivere, “con carta e penna” un nuovo messaggio che poi diventerà una nuova melodie fatta di “lacrime tue e quelle mie”. Epico.

Ascolta “Figaro

 

POSIZIONE NUMERO 10 SPIAGGE

Correva l’anno 1983 e tutti i juxe box italiani trasmettevano questa canzone, divenuta oggi un vero e proprio classico nel repertorio di Zero. Una dedica all’estate, il brano descrive l’arrivo delle vacanze per tutti gli italiani pronti ad invadere le spiagge tra “muscoli e bikini” pronti a godersi un po' di sano relax dopo un'anno lavorativo. La spiaggia diventa così il palcoscenico dove dare sfoggio al proprio essere, tra giochi di seduzione, nuove amicizie, muscoli da sfoggiare, ma anche luogo dove nascono nuove simpatie e “attimi rubati”. Sotto l'ombrellone, tra una chiacchiera e l'altra, nascono anche nuovi amori pronti a giurarsi amore eterno ( “ti scrivo, tu mi scrivi, poi torna tutto come prima”) mentre “quel disco nel jukebox suona la tua canzone”.

Ma l'arrivo dell'autunno, tra “la noia e le piogge”, è alle porte e allora non resta che dirsi “addio” e lasciare al mare i tanti segreti vissuti in attesa di nuove spiagge.

Ascolta “Spiagge

Pubblicato il 16 Novembre 2013 da

Resta sempre aggiornato con le nostre notizie! Seguici con:

Pagina Facebook di BigliettiEventi.info Account Twitter di BigliettiEventi.info Pagina Google Plus di BigliettiEventi.info
SCRIVI UN COMMENTO >>

Commenti degli utenti alla pagina:

Non ci sono commenti per questa pagina.

ALERT EVENTI


Vuoi essere sempre informato sulle date di Renato Zero? Iscriviti al nostro Alert Eventi e riceverai via email le nuove date appena annunciate!


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi per primo le ultime novità su concerti, teatro e sport in Italia!

CHIEDI&RISPONDI

Chiedi&Rispondi
Chiedi&Rispondi è il nuovo servizio di domande e risposte di Bigliettieventi.info
Provalo subito inviando una domanda

TOP 10 EVENTI

#EVENTODEL
1 Crotone - Chievo, Crotone 17-12-2018
2 Sassuolo - Cagliari, Reggio Emilia 11-09-2018
3 Finale Champions League 2017-2018, Kiev 26-05-2018

RSS FEEDS

Abbonati ai feed rss di Bigliettieventi.info per essere sempre aggiornato sulle ultime novità su concerti, spettacoli teatrali ed eventi sportivi in Italia.

Blog Feed Blog Eventi

Blog Feed Ultime date in Italia

Blog Feed Eventi in Italia in tempo reale (new!)

Sul sito BigliettiEventi.info puoi confrontare i prezzi dei maggiori rivenditori di biglietti in Italia e acquistarli comodamente da casa.

Il sito consulta ogni 15 minuti le offerte per i biglietti degli eventi in Italia presenti on-line, e pubblica i link per acquistarli sui siti sicuri.

Per maggiori informazioni sulle offerte e i contenuti che puoi trovare su Bigliettieventi.info puoi consultare il nostro Disclaimer

biglietti concerti rock
biglietti concerti italia
biglietti concerti



Mappa del sito